buongiorno volevo delucidazioni in merito al rialzo delle transaminasi.A maggio ho fatto le analisi di routine e mi si sono alterate le transaminasi ALT 45 e AST 38 premetto che avevo smesso da poco la pillola anticoncezionale assunta per problemi ormonali, quindi il mio medico mi ha prescritto esami più approfonditi che io negli ultimi mesi non ho... Leggi di più potuto fare a causa di ripetute infezioni: a luglio una fortissima tonsillite curata con lincocin punture e poi compresse, sempre a luglio episodio di cistite curata con bactrim forte (soffro di cistite cronica) e poi a metà settembre sempre con bactrim per lo stesso motivo, il mio medico mi ha prescritto una cura lunga per la cistite cronica ma con un altro antibiotico (Levoxacin 250) da assumere 1 cpr al dì solo il sab e la dom per circa un anno.Io prima di iniziare la cura, aspettando circa 15 gg per smaltire il bactrim, ho rifatto le analisi anche per i marcatori epatici che sono risultati negativi, la bilirubina tutto nella norma e invece le transaminasi tutte alterate GOT 56 GPT 56 e GGT 96, l'ecografia addominale non riscontra nulla di serio nemmeno steatosi o fegato ingrossato. Sono seriamente preoccupata, il mio medico non sa da cosa possa dipendere e mi ha mandato dall'eoatologo. Secondo lei possono essere i farmaci assunti negli ultimi mesi così frequentemente?E io una cura lunga per la mia cistite cronica la potrò fare? Perchè la devo fare per tenere il problema sotto controllo e quindi non ci sono medicinali per abbassare i livelli di transaminasi?Grazie in anticipo