Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-11-2007

riduzione libido e farmaci antiipertensivi

Buongiorno,
sono un paziente affetto da ipertensione e da circa due anni assumo ogni mattina una pastiglia di Procaptan 4mg.e una pastiglia di NatrilixLP 1,5mg.
Queste due pastiglie sono associate anche alla pastigila di Eutirox 100 che prendo essendomi stata asportata la tiroide.
In questo periodo di assunzione sono stato colpito da un TIA molto breve che non ha lasciato strascichi,inoltre è già la terza volta che mi trovo con la pressione con valori "pericolosi" tipo 175 di massima e 50 di minima,che con due giorni di riposo assoluto rientra nei parametri.
Che cosa dovrei fare?quale consiglio ?
Inoltre vorrei porre la seguente domanda:
Ho notato che dopo circa tre o quattro mesi della succitata cura la mia libido è diminuita notevolmente unita a un senso di stanchezza e sonnolenza,inoltre le erezioni sono discontinue nel senso che nel rapporto inizio con una erezione normale per poi trovarmi direi"spento"a metà rapporto con difficoltà a mantenere l'erezione.
Ho tentato di arginare il fenomeno con la pappa reale e la stanchezza e sonnolenza sono scomparse quasi del tutto ma resta lìaltro problema.
E' possibile che questo dipenda dall'assunzione delle succitate pastiglie? Cosa posso fare per porvi rimedio?
Grazie per l'attenzione e l'eventuale risposta.
Maria Grazia Richichi
Risposta di:
Maria Grazia Richichi
Specialista in Geriatria e Medicina interna
Risposta
La riduzione della libido è comune con tutti i farmaci antiipertensivi, se non ci sono controindicazioni sarà opportuno insieme con il suo medico prendere in considerazione la necessità di effettuare un doppler delle arterie iliache e l'utilizzo del viagra
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!