Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

01-03-2006

Ringraziamo per la risposta alla nostra domanda

Ringraziamo per la risposta alla nostra domanda HH/3A46424 "Sono d’accordo con quanto le è stato detto dai Cardiologi; va bene il basket (o anche altri sport che non comportino sforzi di tipo isometrico, come sollevamento pesi, body building etc), purchè non a livello agonistico. ", ma vorremo chiedere un chiarimento. La struttura ospedaliera pediatrica a cui ci siamo rivolti non ha precluso attivita' sportiva, anche agonistica, cui il ragazzo tiene moltissimo. Con riferimento alla Vs. risposta, vorremmo capire se l'attuale impegno sportivo (3 allenamenti settimanali e partita alla domenica) nel basket, è da considerare "agonistico" e quindi da interrompere. Ringraziamo di nuovo.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Nel caso specifico, non sussistono controindicazioni alla pratica di normale attività fisica, anche agonistica, ma che non comporti sforzi di tipo isometrico (quale è in effetti quella che il ragazzo pratica). Ciò che serve è appunto eseguire dei periodici controlli ecodoppler, come è stato consigliato, per valutare un’eventuale evoluzione della malattia e per prendere i provvedimenti del caso (che nel volgere di anni potrebbero anche comprendere l’interruzione dell’attività sportiva e successivamente in età adulta o avanzata anche la sostituzione chirurgica della valvola bicuspide).
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!