Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

30-05-2006

Ringrazio anticipatamente per la vostra

Ringrazio anticipatamente per la vostra disponibilità.
Ho eseguito, a seguito a dei dolori costanti che duravano 1-2 ore addominali al fianco destro che si diramavano fino sotto il cuore, 4 ecografie addominali, 1 gastroscopia, 7 esami del sangue, una colangio RM e tutt'ora devo essere visitato sia che da un'epatologo che da un chirurgo.
Il tutto è iniziato a settembre2005 e seguito dei dolori sopra citati sono finito 2 volte al pronto soccorso; eseguiti esemi del sangue di routine tutti i valori riguardanti il fegato OK solo la bilirubina indiretta elevata.
Mi hanno consigliato i dottori del pronto soccorso di eseguire l'ecografia addo+ gastroscopiao: esito esami tutto nella norma
Dopo una settimana di dieta idrica i dolori sono praticamenta scomparsi.
Sono ricomparsi circa sei mesi dopo a febbraio 2006, sempre ed esclusivamnte la notte; e sempre, come un orologio, iniziavano all'1 circa e finivano alle 4 circa. Quando questi dolori passavano tornava tutto alla normalità, cioè: dormivo senza fastidio, lavoravo durante il giono senza problemi e ho sempre mangiato senza alcun disturbo durante il giorno.
Poi a fine aprile 2006 esausto dei dolori sopportati la notte ho eseguito sotto consiglio del medico di base un'altra ecografia che riportava come diagnosi sospetto fango biliare nella colecisti.
Rieseguita ecografia 7 gioni dopo riconferma fango biliare e consigliato intervento chirurgico per asportazione colecisti per i vari disturbi riportati.
Fin qui "tutto bene" prendo appuntamento con il chirurgo ma non riesco ad arrivarci cioè: probabilmente ho avuto una colica biliare e sono finito nuovamnete al pronto soccorso dove poi mi hanno ricoverato in oespdale 7 gioni nel raparto di chirurgia.
Ho eseguito nuovamente esemi sanguigni esito ALT e AST entrambi a 440 GGT 200 e bilirubina indiretta 4.5, epatite b,c,HIV negativi; ecografia: colecisti libera da fango biliare con pareti leggermente ispessite, coledoco dimensioni nella norma, fegato con steatosi.
Ho eseguito una colangio RM tutto negativo.
Sono stato dimesso senza sapere cosa ho. I dottori mi hanno detto che probabilmente la colecisti si è liberata dal fango biliare però vogliono essere sicuri che il fagato non centri niete di tutto questi disturbi e quindi mi hanno detto di andare da un epatologo.
Io adesso in data fine maggio ho rieseguito gli esami del sangue valori alterati ALT51 e GGT73, bilirubina indiretta 1.5.
Bevo 2 bicchieri di vino a pasto e non sto assumendo farmaci.
Mi rendo conto della complessità del mio caso e della vostra difficolta di eseguire da parta vostra una diagnosi, ma secnodo voi e senza tanti giri di parole, da che cosa posso essere affetto?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Le malattie epatiche non causano dolore addominale. Pertanto è da escludere che alla base della sua sintomatologia dolorosa vi sia una patologia epatica. Mentre è assai probabile che si possa trattare di disturbi collegati alla colecisti, che, tra l’altro, presenta un segno di chiara sofferenza, quale le pareti ispessite. Tuttavia le consigliamo di sospendere l’assunzione di bevande alcoliche, essendo comunque presente un valore alterato di aminotransfcerasi.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!