Da circa un anno ho sintomi che mi inducono a pensare di essere affetto da naresma, ma solo in parte, in quanto il solo sintomo indicativo è la catena di starnuti al mattino con conseguente flusso acquoso dal naso tipico del raffreddore, (o dopo uno sbalzo di temperatura) e questo non succede tutti i giorni né con la stessa intensità. Per il resto non ho il naso otturato la notte,(niente apnee,) né il giorno. Invece ho un problema di catarro (chiaro),non eccessivo,ma abbastanza continuo che di notte tende ad accumularsi in gola e di giorno il fenomeno è più attenuato.La cosa strana è che 'sento' il catarro,come dire, dietro la gola e faccio più fatica ad espettorarlo.Faccio presente di aver fatto le prove antiallergiche con risultato negativo e mi sono stati prescritti i seguenti medicinali:- Iperphisyomer spray decongestionante per lavaggi- Nasonex spray - Prodefens (prima) per 10 gg e - Tavanic (dopo) per 5 ggi due spray li uso ancora (non tutti i giorni) ma non ho avuto però sensibile miglioramento, anche se ,ripeto, non tutti i giorni ho la stessa intensità di questi fastidi.Segnalo inoltre(se può essere utile) che un paio di anni fa ho avuto problemi di catarro persistente in maniera notevole (senza tosse né raffreddore) dopo l'estrazione di un dente del giudizio.Sarei grato se poteste eventualmente indicarmi farmaci appropriati a combattere e magari guarire questa affezione fastidiosa.In attesa di vs cortese risposta in merito saluto cordialmente.Franco