Salve, lo scorso gennaio dopo un rapporto orale con la mia ragazza ho subito la rottura parziale del frenulo causata da uno sfregamento sui denti con conseguente perdita di sangue nella sua bocca che ha sputato immediatamente. Ci siamo astenuti dall'avere rapporti fino a completa guarigione della ferita. Il mese successivo lei ha avuto febbre alta non l'aveva da parecchi anni a suo dire, una volta guarita la febbre è diventata stabile sui 37 gradi e persiste tuttora. Oltre la febbre lamenta anche dolori di stomaco e debolezza generale. Due mesi dopo ho notato io per primo la comparsa di un rash abbastanza vistoso sul collo e anche quello non è ancora andato via, il dermatologo lo ha definito un infezione da funghi. Ho nella mia testa la sempre più concreta paura che possa aver contratto L'HIV anche perché i sintomi riconducono tutti li. Io a differenza sua non ho avuto nessun sintomo e sono sempre stato bene. Che io sappia non sono sieropositivo a meno che l'incidente possa aver causato comunque la sieroconversione non saprei. Sono sempre più convinto di effettuare il test per me e poi ovviamente anche per lei. Lei è l'unica persona con la quale ho avuto rapporti scoperti. VI ringrazio dell'aiuto Buona giornata