Buongiorno, mio padre (75 anni) dopo un trattamento di chemio (6 trattamenti durante tre mesi) per tumore al polmone e linfonodi di terzo grado ha manifestato ascite che dopo approfondimenti si è capito fosse di origine epatica. La diagnosi è cirrosi con un valore di colinesterasi molto basso. L'epatologo, vista l'età e lo stato di salute di mio... Leggi di più padre (al momento ricoverato), mi dice che è impossibile un trapianto ma solo trattamenti palliativi (flebo di albumina, aminoacidi ramificati e diuretici). Mio padre è lucido e nè io nè lui vogliamo arrenderci: quali estremi tentativi possiamo intraprendere vista la situazione? Grazie