La psoriasi è una patologia cronica della pelle che si presenta con forme cliniche estremamente variegate per localizzazione e gravità dei sintomi, per questo presuppone cure personalizzate in base alla situazione clinica individuale.

Come si cura la psoriasi

Non esiste un’unica cura per contrastare la psoriasi ma diverse possibilità terapeutiche che il dermatologo stabilisce in base all’estensione, alla gravità delle manifestazioni e alla risposta individuale della persona.

In generale, però, tutti i trattamenti sono orientati a contenere la fase attiva dell'infiammazione e ad evitare il peggioramento della patologia, poiché non è possibile guarire completamente dalla psoriasi.

Proprio per il suo carattere cronico, la psoriasi necessita quindi di una cura costante e regolare e ad oggi quelle più efficaci comprendono:

  • Trattamento topico locale
  • Terapia sistemica orale o tramite iniezione
  • Fototerapia con raggi ultravioletti
  • Farmaci biologici

Farmaci topici contro la psoriasi

La terapia topica tradizionale viene generalmente utilizzata nelle forme di psoriasi lieve ed agisce direttamente sulla pelle con applicazione di pomate, lozioni, creme, unguenti, gel per ridimensionare e far sparire le macchie.

Il dermatologo, in base alla condizione del paziente, potrà scegliere un farmaco a base di cortisone, catrame, vitamina D, glicerina, acido glicolico per contrastare l’azione infiammatoria e idratare la pelle.

La cura delle lesioni cutanee determinerà nel paziente sicuramente un atteggiamento più positivo rispetto alla sua malattia.

Trattamenti sistemici tradizionali per la psoriasi

I farmaci ad uso sistemico sono riservati alle forme di psoriasi più gravi, per le quali i trattamenti topici non sono soddisfacenti. Parliamo di farmaci da assumere per via orale o tramite iniezioni allo scopo di combattere l'infiammazione ed il malfunzionamento del sistema immunitario.

Generalmente sono a base di metotressato, retinoidi e ciclosporina e sono accompagnati da lievi effetti collaterali come nausea e disturbi gastrointestinali.

Fototerapia per la cura della psoriasi

La fototerapia è una metodica terapeutica molto efficace contro la psoriasi in quanto facilita il miglioramento clinico semplicemente riproducendo l’effetto dell’esposizione solare sulla cute.

Solitamente questo trattamento viene abbinato alle tradizionali terapie topiche e quelle sistemiche con risultati apprezzabili soprattutto nelle varianti più comuni della malattia (psoriasi a placche). Infatti, l’azione dei raggi ultravioletti permette all’organismo di regolare la formazione dei cheratinociti, ossia la proteina responsabile della formazione delle tipiche placche.

Farmaci biologici per il trattamento della psoriasi

L’utilizzo di farmaci biologici è solitamente riservato ai casi di particolare gravità e persistenza della psoriasi dopo altre cure. Si tratta di una grande novità terapeutica, in quanto questi medicinali (tipo anti-TNF, anticorpi monoclonali) svolgono un’azione diretta sulle cellule infiammatorie esercitando un effetto immunosoppressore, ossia bloccando i meccanismi alla base della malattia.

Non hanno particolari effetti collaterali e migliorano significativamente le condizioni dei pazienti con forme di psoriasi gravi e disagianti.

Hai bisogno di supporto per la gestione della psoriasi?

Fai il test di autovalutazione e ottieni un videoconsulto gratuito con uno specialista su Psoriasi Live. Scopri di più sulla tua condizione e sui Centri di cura più vicini.