Buongiorno, ho 20 anni e l'anno scorso a gennaio ho cominciato assumere la pillola Yasminelle a causa dell'acne, che curo da 8 anni. Nel mese di aprile (3 mesi dopo) ho cominciato ad avvertire forti dolori alle gambe e guardandole mi sono accorta che le vene erano diventate più evidenti e sono scoppiati una moltitudine di capillari. Ho fatto quindi... Leggi di più un ecodoppler che non ha segnalato niente di anomalo, mi ha detto l'angiologo che l'unica cosa che si vede è la dimensione del diametro della safena il doppio grande della media ma ciò' non è significativo per i miei problemi. Io non ho smesso di prendere la pillola, mi è stato detto che non poteva essere certo se fosse la causa e io l'ho continuata e la prendo tutt'ora dato che sono contenta di vedere finalmente la mia pelle quasi normale. Solo che adesso mi sono accorta che i capillari delle gambe aumentano e pure sulla pancia mi è venuto un reticolo. Ma cosa sta succedendo? Come dovrei procedere? Premetto che mia mamma ha avuto gli stessi problemi dopo 2 gravidanze, ha sfilato delle varici e fatto scleroterapia. Ora si, è segnata da capillari ma io sono già messa peggio. Poi non capisco i segni sulla pancia. Pensavo che la malattia varicosa segnasse solo gli arti inferiori. Ah, inoltre anche sul naso ne ho qualcuno. Come posso risolvere questi problemi? Sono davvero demoralizzata anche perché non vedo altre ragazze della mia età con questi problemi. Grazie della risposta!