Vi scrivo per chiedervi aiuto. Mia mamma ex fumatrice (ha smesso da poco) dopo aver avuto una tosse persistente (che credevano fosse dapprima reflusso gastroesofageo) e poi credevano fosse broncopolmonite ha fatto una rx dove è stato rilevato - addensamento parenchimale in sede paracardiaca - ilo globoso omolaterale. Ha preso dei farmaci tra cui TAVANIC (mi pare si chiami così) ma che non hanno dato i risultati sperati visto che dopo la rx rifatta a distanza di 6 giorni è venuto scritto che non ci sono state modificazioni in più rilevano aspetti compatibili con adenopatie ilari omolaterali.Ora stamattina è venuto il dottore e ha visto la rx al pc, c'è una specie di patina bianca che ricopre il polmone destro e una specie di lingua nel polmone destro. Siamo tutti molto tesi e in allarme, adesso deve fare la tac con mezzo di contrasto e le analisi del sangue domani mattina io non so più come fare.... non faccio che guardare su internet e sto peggio perchè dicono scrivendo i dati del referto che c'è una buona probabilità che si possa trattare di un tumore Sto in ansia el a vedo che si è buttata parecchio giù, suda e dice che si sente un po' stanca ....Che fare? Aiutatemi per favore :-|