Salve, 3 mesi fa ho avuto un attacco di panico abbastanza pesante avevo giramenti di testa braccia e gambe che tremavano tantissimo e non sapendo cosa era pensavo che stavo morendo per via di un infarto, cosi sono corso al pronto soccorso e mi hanno fatto un Elettrocardiogramma (durante l'elettrocardiogramma ero sempre nelle condizioni di tremolii forti alle braccia gambe e cuore che batteva forte) e mi hanno detto che non ho assolutamente nulla ed era solo ansia, però da quel giorno ho cominciato sempre a pensare di morire di infarto e ogni volta che pensavo intensamente a sta cosa o mi veniva un attacco o sentivo quelche piccolo brivido al BRACCIO sx (mi han sempre detto che quando viene un infarto prende il braccio sx cosi so fissato a pensare sempre cuore/braccio sx) inseguito in totale ho fatto 3 elettrocardiogrammi, 1 ecocuore, analisi del sangue e urine, e anche un elettroencefalogramma, tutto a posto (il mio medico curante prima che mi facessi tutto questo mi aveva detto che era inutile che non avevo niente ma io non ci credevo e lo fatto comunque.) Nella mia famiglia non sono morti nessuno di infarto tranne i nonni di mio padre che avevano 74-75 anni e non so se è normale per via della vecchiaia, ora diciamo questi attacchi mi vengono 1 volta al mese o max 1 ogni 2 settimane perchè mi sto autoconvincendomi, però sempre qualche paura rimane. Ho 16 anni non fumo, non bevo, e pratico palestra e sono alto 1,86 e peso 72kg non so se sono sottopeso o normale. Infine le voglio chiedere un suo parere medico e se dopo tutti questi accertamenti che ho fatto posso stare tranquillo di non avere una Morte improvvisa da oggi a domani dovuta da infarto? (l'unica mia paura è la morte improvvisa mentre la morte per incidente etc... non mi preocupa). Grazie di tutto.