Logo Paginemediche
L’ESPERTO RISPONDE

Salve cari amici,sono un operatore sanitario di 40

salve cari amici,sono un operatore sanitario di 40 anni,e giorno 13/6/2007,mi sono punto con una siringa da fraxiparina di una paziente,in seguito ad esami si è visto che la paz.è hcv+.E' stata fatta una ricerca biologica molecolare che ha dato il seguente risultato:la ricerca su campione sierico con primers specifici della regione genomica 5'UTR dell "HCV-RNA" ha dato esito negativo.HCV-RNA quantitativo inferiore a 600.C100(p)-C33c-C22 presenti NS5 assente.In base a ciò,quali controlli e quando devo incominciarli a fare? grazie per la vostra cortesia!
Risposta del medico
Dr. Fegato.com
Dr. Fegato.com
Se il test per HCV-RNA qualitativo è, come sembra da quanto riporta, negativo, allora non c’è motivo di preoccuparsi. Per prudenza tuttavia può sottoporsi ad esami di approfondimento tra due mesi.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Cagliari (CA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)
Specialista in Epatologia e Medicina interna
Roma (RM)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Epatologia
Siracusa (SR)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Napoli (NA)
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Pisa (PI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Crotone (KR)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Siena (SI)