12-03-2008

Salve!! da circa 3 anni mi e' stata riscontrata

salve!! da circa 3 anni mi e' stata riscontrata una steatosi , ogni anno faccio sia ecografia all'addome sia tutti gli esami del sengue compresi quelli dell'epatite . nell'ultimo referto esami del sengue risutano tutti nell norma tranne cell. monocitiche 4,00 valore i riferimento 4-8 e il potassio che e' 5,20 valore di riferimento 5,00. il mio pensiero e' sulla ecografia visto che il riferto dice: fegato di volume aumentato , a contorni regolari ed ecostruttura diffusamente ipercogena , ed echi stipati , come nei casi di steatosi . tutto questo mi fa preoccupare visto che da circa 1 anno ho preso circa 15 kg con attivita fisica giornaliera e altre a una ottima alimentazione , tengoa precisare non bevo alcolici ne ho mai fumato. la mia domanda e' come posso fare oltre a qllo che gia faccio a migliorare la mia steatosi ????? tra quanto devo rifera un altra ecografia visto che l'ultima e' stata fatta il 16-11-2007 ? ultima domanda perche il mio medico mi ha detto di non preoccuparmi ??? - AGGIUNGO CHE DA CIRCA 6 MESI GLI ESAMI DEL SENGUA SI SONO MESSI APPOSTO VISTO CHE HO AVUTO LE TRANSAMINASI GOT LEGGERMENTE ALTE . VI PREGO APPENA POTETE RISPONDEMI !!! GRAZIE
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Visto che presenta alterazione delle aminotransferasi, le consigliamo di controllarle mensilmente per 4-6 mesi. Se persistessero alterate, sarebbe il caso, a nostro avviso, che prenda in considerazione di essere sottoposto ad accertamento istologico epatico mediante biopsia epatica. In tal modo si potrà verificare con maggiore precisione l’entità del danno epatico ed avere eventualmente prove sulle possibili cause che possono averlo determinato. L’ecografia epatica andrebbe ripetuta ogno 6 mesi, nel suo caso. Esiste la possibilità di seguire una terapia specifica per la steatoepatite, utilizzando, ad esempio, alcuni farmaci, quali Epaclin compresse.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!