Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

03-10-2006

Salve, da un anno a questa parte soffro di

Salve, da un anno a questa parte soffro di disturbi alla respirazione. In particolare mi sembra di non riuscire, anche dopo un profondo respiro, ad avere ossigeno sufficiente nei polmoni. Il medico di fiducia un anno fa mi ha prescritto lastre al torace ed analisi del sangue e non avendo individuato nulla di compromettente mi ha diagnosticato una sindrome da stress, prescrivendomi un farmaco apposito (Xanax 0.25), che assumo tuttora. Con il tempo i disturbi si sono affievoliti (anche se non sono mai scopmparsi del tutto), tuttavia da qualche giorno ho riscontrato altri sintomi preoccupanti oltre alla difficoltà respiratoria: senso di spossatezza, senso di freddo e indolenzimento degli arti, aumento del bisogno di orinare, e soprattutto tachicardia e senso di costrizione al torace; in particolare mi sembra che a volte il cuore 'salti' un battito, per poi riprendere a battere molto piu' velocemente. Inoltre basta il minimo sforzo ed il ritmo cardiaco sale di molto. Questi sintomi aumentano soprattutto la notte e sembrano scomparire per un breve perioodo subito dopo essermi svegliato. Ho uno stile di vita leggermente sedentario, sono fumatore. Ho prenotato tra qualche giorno una visita dal cardiologo ma sono molto preoccupato perchè negli ultimi 2/3 giorni i sintomi sembrano essere peggiorati. Cosa mi devo aspettare? Mi devo presentare ad un pronto soccorso se la situazione persiste anche se non sento propriamente 'dolore'? Se mi dovesse essere diagnosticato uno scompenso cardiaco quali potrebbero essere le mie aspettative di recupero? Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
E’ possibile che la sintomatologia che Lei accusa sia ancora espressione di uno stato di ansia. Quando percepisce la tachicardia, provi a fare qualche respiro profondo, in posizione seduta, cercando di espandere bene la parte bassa del torace (diaframma). La programmata visita cardiologica, con qualche esame strumentale, comunque potrà servire ad inquadrare bene i suoi sintomi e a chiarire molti suoi dubbi.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!