30-03-2006

Salve, ho 25 anni, e da un anno a questa parte

Salve, ho 25 anni, e da un anno a questa parte accuso affanno forte, senso di "cuore in gola" e battiti molto alti (superiori a 120). Alcune volte vi si associano anche dolori allo Stomaco e senso di oppressione al petto. Il medico curante mi ha prescritto Elettrocardiogramma (normale) e holter. Quest'ultimo ha sottolineato alcune extrasistole e frequenza tra i 90 e i 160 battiti al minuto. Queste "crisi" ultimamente si sono accentuate, nonostante la Terapia consigliatami daun cardiologo con 1/4 di Inderal 2 volte al giorno. Due anni fa, inoltre, mi è stata diagnosticata una tiroidite autoimmune. Questo può giustificare l'accelerazione del battito cardiaco con relativa sintomatologia? Ci sono altri esami e accertamenti che posso eseguire?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Ricontrolli la tiroide e si affidi a un endocrinologo.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!