Salve, dalle ultime analisi del sangue di mio marito (37 anni) risultano alcuni valori alterati: Bilirubina totale : 1.29 mg/100ml v.n Uomo 0.20 - 1.00 - bilirubina diretta : 0.32 mg/100ml v.n Uomo 0.05 - 0.30 - bilirubina indiretta : 0.97 mg/100ml transaminasi ALT o GPT : 45 U/l transaminasi AST o GOT : 32 U/l dall'emocromo invece risulta alterato... Leggi di più (più basso del normale) il valore: HCT : 41.3 v.n Uomo 42.0 - 52.0 mentre dal Quadro proteico elettroforet. risulta solo un valore alterato: Albumina 69.6% v.n. 52.0 - 68.0 % Il medico ci ha consigliato un'Ecografia al fegato, anche se lui attribuisce ad un fattore genetico, di cui però noi non siamo a conoscenza e quindi non possiamo riscontrare, i valori anomali riscontrati. Dall'ecografia epatobiliare effettuata risulta: FEGATO AI LIMITI SUPERIORI DELLA NORMA PER VOLUME, CON DIFFUSA Steatosi A MARGINI REGOLARI E SENZA EVIDENTI LESIONI PARENCHIMALI A FOCOLAIO..... dal resto del referto le altre parti esaminate sono regolari e non presentano alcuna anomalia (parere del medico che ha fatto l'ecografia). Mi sa dire se i valori alterati sono frutto solo della steatosi o potrebbe esserci dell'altro ? Sono necessarie ulteriori indagini ? Cosa dobbiamo fare per curare (se si può) la steatosi ? Da cosa possono dipendere l'ingrossamento del fegato e la stessa steatosi ? Grazie per l'interessamento. Distinti Saluti. Alessandra.