Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

02-10-2006

Salve dottore. sono un ragazzo di 21 anni. sono

Salve dottore. Sono un ragazzo di 21 anni. Sono fortemente emotivo.Pochi giorni fa ho sostenuto un esame universitario. Ho dormito solo un paio d'ore prima di sostenerlo (a causa dell'agitazione che prima di molti eventi importanti mi impedisce di dormire). Prima dell'esame ho fumato una sigaretta. Durante lo svolgimento mi sentivo il cuore in gola. Al termine dell'esame, ho fumato 3 sigarette dislocate in 3 ore, per scaricare l'ansia e l'agitazione. Nel primo pomeriggio è comparso un mal di testa allucinante, accompagnato da un dolore intercostale a livello del cuore che tendeva ad incrementare in seguito a compressione e/o in seguito ad aspirazione completa di aria dai polmoni. Tale dolore compariva a tratti irregolori durante la giornata; inoltre in posizione supina era impercettibile, ma se mi giravo sul fianco diveniva fastidioso: il senso era quello di forti "punzoni". Tale anomalia si presenta di tanto in tanto, soprattutto qaundo fumo alcune sigarette..Tengo comunque presente che non sono assolutamente un fumatore accanito..fumo 10 sigarette alla settimana..solitamente solo il fine settimana e in condizioni di ipertensione..come prima o dopo un esame universitario. Per tal motivo, mi chiedo come possa comparire un tale dolore, pur consumando un numero minimo di sigarette. Sapete dirmi a cosa può essere dovuto? Vi è un rimedio? Aggiungo inoltre che mi sottopongo, ai periodici controlli clinici annuali, i quali riportano la più assoluta normalità. L'ultimo ECG e test dello sforzo è stato seguito un anno fa e riporta un tracciato regolare (come riferito dal medico). Ho eseguito anche un RX al torace che è risultato assolutamente normale (come riferito dal medico). Anche le varie Spirometrie risultano nella norma. Gli indici ematici "colesterolo" e "trigliceridi" rientrano nel ranghe consigliato. Tengo monitorata la pressione quotidianamente (ho acquistato uno sfigmomanometro automatico) e risulta mediamente 115/67 con solitamente 57 battiti al minuto. Faccio 20 minuti di bici al giorno (la strada per raggiungere la facoltà). Per quanto concerne l'alimentazione, creso sia regolare..limito il consumo di lipidi , ingerendo quantità abbondanti di frutta e verdura. Bevo caffè deccaffeinato. Il sabato sera bevo mediamente un litro di birra,evitando superalcolici.Sono di costituzione normolineo, altezza 170 cm, peso 63 Kg. Credo di avervi fornito un quadro clinico completo. Nessuno mi ha mai chiarito il motivo di tale dolore..Prima di effettuare una visita dallo specialistica cardiologo, voglio sentire lei che consiglio mi dà. Grazie mille.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il dolore che Lei riferisce non ha caratteristiche tipiche per una sintomatologia cardiaca e gli esami che Lei ha fatto lo confermano. L’origine di dolori di questo tipo è variabile e più spesso correlata ad alterazioni parietali toraciche funzionali, di cui non è facile precisare la causa.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!