Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

21-02-2006

Salve dottore,volevo porle una domanda. se si

Salve dottore,volevo porle una domanda. Se si hanno delle extrasistoli a causa di un'Ernia iatale probabilmente (perchè esse compaiono quando mi chino in avanti) e nn ho altri sintomi degni di nota posso stare tranquilla o l'ernia (anche se curata con la dieta i farmaci e lo stile di vita) se continua nel tempo a provocare extrasistoli può alla lunga danneggiare il cuore? queste extrasistoli mi compaiono anche quando effettuo degli esercizi addominali e per i muscoli lombari che faccio come Terapia (che mi ha dato risultati ottimi) per un'ernia al disco. E mi sono comparse tutte d'improvviso da un giorno all'altro, mentre corro o faccio cyclette invece no. è possibile che mi si sia formata un'ernia iatale? e se si dovessi smettere di fare esercizi che rinforzino addominali e dorsali che tanto mi giovano per l'ernia al disco? Sero di no!! La ringrazio e aspetto una sua risposta.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Le extrasistoli sopraventricolari sono un fenomeno benigno se non si accompagnano ad alcuna patologia cardiaca e spesso possono avere nell’ernia iatale un fattore trigger per la loro insorgenza. Queste extrasistoli non danneggiano il cuore e hanno il loro unico problema nell’essere a volte avvertite dal paziente. Prima di tutto pero’ bisogna che venga stabilito un nesso causale tra ernia iatale ed extrasistoli e non basta come nel suo caso avere il sospetto perche’ compaiono extrasistoli quando vengono eseguiti esercizi addominali etc. Quindi e’ necessario in prima istanza escludere patologie cardiache con un ecocardiogramma, poi bisogna definire il tipo di extrasistoli (se cioe’ sono sopraventricolari o ventricolari) con Holter-ECG 24h e in infine eseguire una esofago-gastro-duodeno scopia per confermare la presenza dell’ernia iatale. Se si conferma la relazione extrasistoli sopraventricolari e ernia iatale si puo’ decidere di impostare o meno una terapia farmacologia a seconda dei sintomi, ma questo non le impedira’ di proseguire gi esercizi che le fanno cosi’ bene per l’ernia discale.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!