Salve dottore vorrei avere maggiori chiarimenti per il mio caso. sono un ragazzo di anni 30 e sono stato ricoverato ulrimamente per una Fibrillazione atriale parossistica ad alta risposta ventricolare, io nella mia vit riferisco una serie di ripetuti episodi di cardiopalmo parossistico di durata variabile da pochi minuti a qualche ora,ben tollerati... Leggi di più emodinamicamente e mai documentati in precedenza,quindi questo del ricovero e' stato il mio primo caso documentato.la mattina del ricovero per l insorgenza nuovamente di cardiopalmo persistente mi ricovero presso una struttura dove mi viene riscontrata FA ad elevata f.v.m circa 140 b/min trattata senza esito con propafenone e.v..Trasferitomi presso altra struttura mi e' stata praticata Terapia beta bloccante e.v. e successivamente per os,con iniziale controllo della frequenza ventricolare e quindi ripristino di ritmo sinusale regolare.L'ECOCARDIODOPPLER TRANTORACICO ha mostrato un Ventricolo sinistro di normali dimensioni cinesi e spessori parietali,con ind. di funz. sistolica nella norma;ma una lieve insufficienza mitralica.nessun immagine di formazione trombotiche e il resto normale.holter cardiaco delle 24 ore applicatomi un giorno prima delle dimmissioni hanno documentato la persistenza di ritmo sinusale durante tutta la registrazione con la presenza di rare ECTOPIE SV......Vengo dimesso asintomatico,con ritmo sinusale regolare,in terapia beta bloccanti da proseguire per un periodo prolungato.in caso di recidiva FA mi hanno detto di assumere propafenone da 600 mg per os.TERAPIA ALLA DIMISSIONE:LOPRESOR 100 MG 1 CP X2 UNA LA MATTINA E UNA LA SERA(E' TROPPO?)Sinceramente vorrei anche il vostro parere visto che da quando assumo il lopresor ora sono circa 10gg mi sento i battiti molto lenti(media 60)PRIMA ne avevo molti di piu' al minuto e di solito ho la pressione MASSIMA100 MIN IMA 50.Ma il problema e' che mi sento un po' strano a volte in stato confusionale,nervosismo,fiato corto,qualche spasmo muscolare,dolori addominali e emicranie di breve durata ma fastidiose e a volte diarrea(vorrei anche dire che tutte le analisi del sangue effettuatemi sono risultate nella norma)e prendo anche per calmarmi ogni tanto al max 10gg di LEXOTAN.Che devo fare secondo voi e' chiaro che nn voglio lasciare la terapia con il lopresor perche ho veramente paura di un nuovo attacco di FA ,ma forse dovrei diminuire la dose?Il cardiologo che mi segue mi ha detto di no ma io voglio sentire anche un vostro parere.Inoltre confesso di nn avere avuto in passato una vita regolare,avendo assunto per periodi dai 18 ai 19 anni EXSTASI...quindi circa per un anno poi cannabbis e negli ultimi 2 anni sostanze quali cocaina e alcool.Ma ora sono circa 7 mesi che nn tocco piu' assolutamente nulla.insomma chiedo un vostro parere per questo quadro generale che vi ho fatto.Si puo morire con attacchi di FA parosistica ad alta risposta ventricolare?devo ancora assumere 2 pasticche di lopresor da 100 visti gli effetti secondari sopra elencati?dovrei fare un ablazione,e' pericolosa? da risultati?GRAZIE PER TUTTO!