Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

02-05-2006

Salve dottori, tempo fa vi avevo scritto per un

Salve dottori, tempo fa vi avevo scritto per un chiarimento su un esame per l'epatite c che avevo fatto. Ora dopo essere stato dal medico che mi ha detto di stare tranquillo volevo chiedere anche un vostro parere. Vi riporto i dati degli esami che ho effettuato. 22-08-2005 GammaGT - 18 GOT (AST) - 16 GPT(ALT) - 20 09-01-2006 HCV-Ab GRAYZONE 0.9 S/CO 20-01-2006 HCV-Ab GRAZYZONE 1.10 S/CO 30-01-2006 HCV-RNA Qualitativo in PCR Metodo COBAS RISULTATO NEGATIVO Sensibilità 50 UI/ml 30-01-2006 GOT(AST) - 13 GPT(ALT) - 13 Dopo aver presentato questi risultati ad un medico generico, egli mi ha detto che ritiene il caso chiuso. Mi ha detto di stare tranquillo che non ho nulla. Chiedo un vostro parere, anche io credo di non avere nulla in quanto non ho mai subito trasfusioni, non ho mai avuto scambi di sangue e per quanto riguarda il sesso mi sono sempre protetto. Vorrei però capire il motivo di questo leggero innalzamento degli anticorpi. Avete qualche consiglio? Vi ringrazio.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La negatività del test HCV-RNA qualitativo dà sufficienti garanzie di sicurezza sull’assenza di virus epatitico C in circolo. Il reperto anticoprale positivo può essere dovuto ad un falso positivo (reazione crociata con altre molecole simili) oppure essere espressione di un precedente contatto col virus epatitico C, che ha fatto sì che il sistema immunitario sviluppasse anticorpi, che sono rimasti e rimarranno presenti anche dopo che sia stata superata l’infezione.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!