Salve e complimenti per l'eccellente servizio!Sono un uomo di 36 anni alto 1,72 di 72kg, sono un po ipocondriaco e lo scorso anno in seguito ad una serie di disturbi ho fatto una serie di controlli cardiaci (elettro cardio, eco cardio, prova da sforzo) che non hanno evidenziato nulla di anomalo (in un primo momento visto un valore sospetto di... Leggi di più alcuni marker sono stato ricoverato e trattato come un sospetto infartato e sottoposto anche a coronarografia).dopo una breve e leggera terapia con beta bloccante e cardioaspirina, mi e' stato consigliato di smettere gradualmente tutto, cosa che ho fatto entro alla fine del 2006.Da qualche tempo pero', e vengo al punto, accuso un fastidio che si manifesta in circostanze diverse: se mi affatico con passeggiate magari in salita o faccio vecocemente lunghe rampe di scale, ma anche se mi abbasso a raccogliere qualcosa, o addirittura a riposo... si tratta di una specie di "battito anomalo" che mi sembra in controtempo e piu' "forte" al punto che a volte sento immediatamente dopo un calore salirmi in viso con un leggero formicolio... la frequenza e' altrettanto strana: a volte passano 7-10 giorni tra un evento e l'altro a volte ho due episodi in un giorno.Ho una frequenza cardiaca di suo elevata (intorno a 90 bpm a riposo), il mio cardiologo mi ha consigliato dell'attivita' fisica ma a causa di questo nuovo disturbo sono frenato dal fare sforzi o corse anche leggere...qual'e' il vostro consiglio, devo fare degli altri accertamenti? e quali? ho dimenticato che tra gli esami fatti mi sono sottoposto anche al ECG dinamico Holter che ha registrato un paio di exstrasistole singole che il mio cardiologo ha definito di nessuna rilevanza.Grazie per la vostra rispostaf.m.