16-02-2006

Salve, ho 30 anni. ho episodi di tpsv da 15 anni

Salve, ho 30 anni. Ho episodi di tpsv da 15 anni circa, nei primi anni 3 episodi all'anno, nelgi ultimi 7 anni invece si è verificata 4 volte in totale. La domanda è questa: ho sempre praticato con una certa regolarità sport, ultimamente sto notando che il battito rimane accellerato per molto tempo dopo la fine dell'attività fisica. A riposo il polso è sui 70bpm. La scorsa settimana sono andato a nuoto e dopo 8 ore avevo ancora il battito a 100bpm, è normale? Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Se il polso (il battito) era ritmico direi di non preoccuparsi, la persistenza di tachicardia potrebbe semplicemente espressione di una non adeguata condizione di allenamento. Può essere però opportuno eseguire alcuni esami del sangue (emocromo e funzione tiroidea); se questi risultano nella norma, e dopo averne parlato anche con il Suo medico curante, potrebbe essere utile effettuare un ECG dinamico delle 24 ore secondo HOLTER, per escludere la presenza di episodi di TPSV magari asintomatici, e un test da sforzo per monitorare l’andamento della pressione e della frequenza cardiaca: con il referto di tali esami, se vuole, potrà riscriverci.