Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-04-2006

Salve, ho appena ritirato la risposta delle mie

SALVE, HO APPENA RITIRATO LA RISPOSTA DELLE MIE ANALISI E PURTROPPO NE SONO AMAREGGIATA. PREMETTO CHE SOFFRO DA UN PO' DI ANNI DI CIRROSI EPATICA E DEVO TENERE SOTTO CONTROLLO IL DIABETE, L'ASMA E L'ANGINA PECTORIS. NEGLI ESAMI HO NOTATO CHE IL RISULTATO DEL S-GAMMA GT ANZICHE' STARE TRA 6 E 30, ERA DI 198, IL COLESTEROLO DI 279 ANZICHE' SOTTO I 200 E NELLE URINE C'ERA TRACCIA DI EMOGLOBINA. SEDICEMENTO (?) CONTENENTE ALCUNI GLOBULI ROSSI E BIANCHI+FLORA BATTERICA. DETTO TUTTO QUESTO, VORREI SAPERE CHE NE PENSA? LA RINGRAZIO MOLTO PER L'ATTENZIONE... B.P.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Il solo aumento della GGT, sebbene discreto, non riteniamo sia di significato clinico ri8levante. Il test GGT non è un test di funzione epatica e può aumentare per svariati motivi, tra cui anche l’assunzione di farmaci. E’ importante valutare i test di funzione epatica (bilirubina, alcumina, tempo di protrombina) per avere una idea di come funziona il fegato e del grado del danno che ha subito.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!