10-02-2006

Salve, intanto ringrazio in anticipo per la

Salve, intanto ringrazio in anticipo per la cortese risposta, assumevo mezza compressa di coversyl al mattino che mi procurava effetti indesiderati, tipo Bradicardia, giramenti ecc..dopo una accurata visita cardiologica, ecodoppler - cardiogramma quel mattino avevo 130/80, il cardiologo mi ha detto di sospendere tutti i farmaci e se ogni qualvolta dovessi avere sbalzi di pressione di prendere provvisoriamente mezza pastiglia di Lacirex in qualsiasi momento, e se la pressione dovesse superare per 3 giorni di fila 140/90 di iniziare a prenderne costantemente al mattino mezza compressa, inoltre mi ha detto che le pastiglie consigliate cioè Triatec, Enapren, Coversyl contenevano tutte lo stesso principio attivo mentre il Lacirex è un farmaco non propriamente Betabloccante visto che le mie pulsazioni vanno da 58 a 66 al minuto. Ora posso seguire queste indicazioni tranquillamente, il Lacirex non l'ho ancora provato anche se stamattina ho avuto dopo 3 settimane da quando ho sospeso il Coversyl un rialzo pressorio della diastolica 95.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
La sua pressione non sembra essere sufficientemente alta da rendere necessario un trattamento farmacologico. La tenga comunque sotto controllo. Qualora dovesse dimostrarsi stabilmente alta dovrà invece iniziare un trattamento. Quello attualmente consigliato dal suo cardiologo è un calcioantagonista di buona efficacia e potrebbe essere quello giusto per lei.