SALVE ,IO SOFFRO DALLA NASCITA DI UN PROLASSO VALVOLARE MITRALICO LIEVE CON RIGURGITO ANCORA MODESTO.OGNI ANNO MI SOTTOPONGO A VISITA ECOCARDIOGRAFICA E CI SONO CERTI PERIODI DELL'ANNO IN CUI AVVERTO UNA FASTIDIOSA TACHICARDIA,MA SO CHE QUESTO RIENTRA NEI SINTOMI TIPICI DEL PROLASSO. VOLEVO CHIEDERVI UN ULTERIORE ACCERTAMENTO. A VOLTE AVVERTO UNA STANCHEZZA FISICA STRANA ,NON ATTRIBUIBILE A NULLA O A SFORZI PARTICOLARI,ASSOCIATA A TACHICARDIA E A UN FASTIDIO ( NON DOLORE)AL BRACCIO SINISTRO E ALLA PARTE SUPERIORE DEL TORACE,NELLA ZONA SOTTO AL COLLO.E' PROPRIO STANCHEZZA CHE SPESSO PARTE DALLA MATTINA QUANDO MI SVEGLIO E DURA FINO A SERA ,POI IL GIORNO DOPO PIU' NULLA. POSSONO ESSERE ATTRIBUIBILI QUESTI SINTOMI AL PROLASSO MITRALICO? GRAZIE ELISA