Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

06-06-2003

Salve, mi chiamo carla ed ho 26 anni. ho un dubbio

Salve, mi chiamo Carla ed ho 26 anni. Ho un dubbio riguardo l'assunzione della pillola e la possibilità di essere incinta, ma non posso parlarne con il mio ginecologo perchè amico di famiglia. La prego di aiutarmi. Le espongo i fatti. Assumo la pillola Dueva ad intervalli regolari (6 mesi sì - 3 no) per un problema di Ovaio micropolicistico. Durante l'assunzione della confezione precedente a quella che sto assumendo ora, mi sono ammalata ed ho dovuto assumere ampicillina esattamente dal 7° al 13° giorno di assunzione della pillola (2 compresse al dì). Successivamente, per una ricomparsa dell'infezione, anche se in forma lieve, dal 23° al 27° giorno (cioè durante la fase di interruzione della pillola), una compressa al dì. Ho avuto le mestruazioni, anche abbondanti, ed ho iniziato una nuova confezione di anticoncezionale regolarmente. Ho avuto un rapporto sessuale al 13° giorno di assunzione. Posso essere incinta? Dovrò prendere in futuro altre precauzioni e per quanto tempo? La prego di rispondermi ed, anticipatamente, la ringrazio.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Gentile utente, quando si assumono alcuni antibiotici, tra cui l’ampicillina, l’efficacia della pillola non è garantita per tutto il mese dell’assunzione e si consiglia di utilizzare un metodo contraccettivo supplementare. Solo per scrupolo faccia un test di gravidanza e poi riprenda tranquillamente la sua attività sessuale.
TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!