15-02-2006

Salve, mi chiamo laura e sono alla 21 settimana di

Salve, mi chiamo Laura e sono alla 21 settimana di gravidanza. A dicembre ho fatto le analisi del Sangue di routine e i valori delle ALT erano leggermente alterati, ma le AST erano a posto. La Ginecologa mi ha invitato a farne altre a meta' gennaio e il risultato (avuto l'altro ieri) e' stato AST 48 e ALT 63. Oggi la ginecologa mi ha detto di farne di nuove e analizzare anche i sali biliari. Temo per la vita della bambina che porto in grembo. Puo' essere grave? Esistono medicinali che possono aiutare a contenere questo evidente stato patologico? grazie.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Non sembra sussistano elementi di gravità, da quanto riporta. Soprattutto no vi sono problemi per la nascitura. Tuttavia, per poterle dare una risposta affidabile ed appropriata, c’è bisogno di conoscere anche di tutti gli altri valori di laboratorio relativi agli altri test epatici: fosfatasi alcalina, GGT, elettroforesi proteica, tempo di protrombina, bilirubinemia; inoltre emocromo con piastrine, creatininemia, azotemia, etc. Infine bisogna essere a conoscenza del risultato attuale dei marcatori virali. La sua situazione, anche se non preoccupante, va comunque monitorata attentamente.