23-05-2008

Salve, mia madre, 68 anni, qualche settimana fa ,

Salve, mia madre, 68 anni, qualche settimana fa , è stata sottoposta a coronarografia e succesivamente angioplastica con diagnosi "Sindrome coronarica acuta NSTEMI con modesto movimento della Ttoponina e successiva PTCA+ Stent stent su CDx". Tra un mese dovrà fare la prima visita di controllo nella stessa struttura ospedaliera. Volendo in seguito trascorrere qualche mese lontano dalla sua città, vorrei sapere come le sarà possibile muoversi in un' altra regione per eventuali controlli o urgenze. Ho sentito dire che esiste una sorta di "tesserino rosa" per cardiopatici che permette, ovunque ci si trovi in Italia di accedere gratuitamente ai servizi ospedalieri in caso di controlli. Se è vero, come si deve muovere mia madre per ottenerlo? Ringrazio per la Vostra cortese risposta.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il SSN comporta l’assistenza a tutti i cittadini in tutto il paese; porti sempre con se la documentazione delle procedure eseguite; se si trattiene qualche mese in un posto è bene che si registri nella ULSS dove si trova per avere anche l’assistenza primaria (medico di famiglia).
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare