Salve,mio figlio all età di 3 anni non parlava lo portai da un pisicologo infantile,che mi disse che aveva dei piccoli tratti autistici,quindi lo portai ad un centro dove faceva,psicomotrocità,ed psicoterapia familiare,la terapista mi diceva che era un bambino sano portava appensare ad un autististico ma non era propio cosi'.cmq lo portai a passare delle visite dall'otorino che diagnostico' un acufenia.ha fatto delle cure lunghe di antibiotico e di terme,inizio' cosi asentire un po meglio e a parlare,ma cmq sara' operato. Rifaccio la visita da un altro psc in fantile mi dice che aveva un disturbo pervasivo.Ora il bambino ha 10anni non lo porto piu' al centro,mi hanno consigliato di operarlo e dopo di fargli fare una logopedia.Io vorrei ancora capire se mio figlio è malato oppure no,il bambino ora gioca ha interessi per le cose,gli piace stare con altri bambini,solo quando gli viene ipposto di fare una cosa urla e scappa via,è molto sensibile.se gli viene inpedito di giocare per punizione,si picchia da solo,,,e mi dice ecco mi sono picchiato posso giocare??Ecco qui non capisco come devo aggire....gli faccio male con troppa severità?e se veramente fosse malato io lo sto facendo piu' che male...l operazione a causa di questa in fluenza H1 N1 è stata rimandata.Secondo voi devo rifare un altra visita psc?cosa posso fare per capire cosa ha questo ragazzino?ma seriamente perchè anche lui ormai stanco di andare e venire dai medici ed io stanca di essere psicanalizata.vi porgo i piu' cordiali saluti,agurandovi un buonissimo Natale.....e un buon 2010.....Paola