Salve, mio padre, 85 anni, è da 7 gg che urina sangue incessantemente senza aver nessun altro sintomo. dopo il 3 giorno vado dal medico curante e gli prescrive un antibiotico (Ciproxin 500mg) da prendere per 3 gg e tranex fiale da assumere per 5 gg.Ieri alla scadenza dei 3 gg di cura insorge improvvisamente la febbre(38) per cui ritorno da medico il quale gli prescrive un emocromo con formula. dall'esito delle analisi Risultano Alterati: GLOBULI BIANCHI 10,40; GLOBULI ROSSI 3.98; EMOGLOBINA 11,7; EMATOCRITO 35,3; PIASTRINE 139; NEUTROFILI 76,8 E LINFOCITI 16,4. Ritorno dal medico il quale gli prescrive nuovamente ciproxin 500 e tranex e di sospendere l'assunzione di cardioaspirina (mio padre è cardiopatico con 2 grossi aneurismi all'aorta ascendente e quella addominale). Mi dica dott. che pensa si debba fare? e dai valori alterati cosa si può desumere abbia mio padre? le preciso che un'ematuria persistente l'ha colpito 5 anni fa circa ma, ospedalizzato, non uscì fuori niente.aspetto sua risposta. geazie