21-02-2006

Salve, sono giuseppe e ho 47 anni. recentemente mi

Salve, sono Giuseppe e ho 47 anni. Recentemente mi sono sottoposto ad ecocardiogramma da cui risulta il seguente referto: Esame Bidimensionale Aumentate le diametrie della radice aortica e dell'atrio sinistro. Lieve aumento delle dimensioni della aorta ascendente. Normali le diametrie del Ventricolo sinistro con ipertrofia uniforme di grado lieve. Normali la cinetica segmentaria e gli indici di funzione sistolica del ventricolo sinistro. Moderato aumento delle diametrie delle sezioni destre. Normali giunzione epi-pericardia. Lembi valvolari fibrocalcifici. Esame Doppler e Color Doppler Pattern mitralico da alterato rilasciamento. Insufficenza mitralica di grado lieve (++/++++). Insufficienza aortica di gradi lieve (++/++++). Insufficienza tricuspidalica di grado lieve con ipertensione polmonare di grado lieve (PAPs massima pari a 46 mmHg). Trascurabile rigurgito della polmonare. Conclusioni Cardiopatia ipertensiva. Ectasia aortica. Inoltre da Test da Sforzo è risultato che la Frequenza cardiaca a riposo era 80/min; è salita ad una frequenza cardiaca massima di 162,che rappresenta il 93% della frequenza cardiaca massima prevista per l'età (anni 47) Da premettere che sono invalido all'arto sinistro a causa di poliomelite infantile ma sono in grado di camminare in modo normale con lievissima zoppia. Inoltre da una ecografia epatica è risultato che il fegato è notevolmente aumentato di volume steasosico. Mi è stata prescritta una TAC ad alta definizione al torace in quanto se seduto soffro di una lieve tosse secca che mi provoca un fastidio al costato sinistro con piccolo indolenzimento dietro la scapola sinistra. Questo sintomo appare quando sono seduto o a riposo; scompare invece quando sono in movimento. Alla luce di questi esami vorrei chiederle un suo parere sul mio stato di salute. La ringrazio per la sua risposta.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Deve curare l’ipertensione. Per quanto attiene la tosse verifichi se assume Aceinibitori che potrebbero esserne la causa.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare