Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

18-10-2006

Salve sono giuseppina ho 44 anni e circa sei mesi

salve sono giuseppina ho 44 anni e circa sei mesi fa ho scoperto di essere affetta da epatite c... non ho ancora cominciato la terapia in quanto risulto essere leggermente positiva. il mio medico mi consiglia di ripetere per l'ennesima volta le analisi tra tre mesi. mi sento un caso anomalo avete mai avuto a che fare con un caso del genere? esiste un esame per valutare la gravita o meno della malattia o il periodo in cui sono stata contagiata? e inoltre è un virus che rimane attivo anche se l'ho contratto da molto tempo? sarei molto felice di una vostra risposta ne ho davvero bisogno. vi ringrazio anticipatamente per i vostri consigli. grazie.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La terapia con interferone non dipende dalla gravità della condizione epatica ma, essendo una terapia preventiva che combatte l’infezione virale, dalla presenza o meno dell’infezione. Non è possibile, se non in rarissimi casi, riconoscere il periodo in cui il soggetto è stato contagiato (test anti-HCV eseguito prima di una qualche procedura a rischio e positivizzatosi dopo alcune settimane dalla effettuazione della procedura stessa). La attività nel tempo del virus viene valutata col test HCV-RNA. Solitamente, in assenza di terapia antivirale, specifica, rimane presente ed attivo.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!