21-02-2006

Salve, sono un ragazzo di 20 anni, fino a novembre

Salve, sono un ragazzo di 20 anni, fino a Novembre ho utilizzato per un periodo di 2 mesi tutti i giorni un deodorante anti-traspirante, proprio per questo il medico mi ha detto che si sono gonfiati e resi dolenti i Linfonodi delle ascelle. Per un pò di tempo non ho utilizzato alcun deodorante e mi è andato via il tutto, poi ho utilizzato un deodorante da farmacia solo che mi è ricomparso tutto, allora non ho più utilizzato nulla e i linfonodi si sono sgonfiati, il problema ora non sono più i linfonodi sotto le ascelle, ma me ne sono comparsi di dolenti sia nelle braccia all'altezza del gomito, sia nelle gambe altezza ginocchio e polpacci (quando vengono toccate fanno male) e per finire anche nell'addome nella parte destra e mi fa male lo Stomaco anche se in modo sopportabile, mentre la schiena parecchie volte è dolente. Mi sono fatto visitare da 2 medici ma non hanno trovato nulla di rilevante e hanno detto che si risolverà col tempo (la milza è perfetta, non ho né vomito né diarrea), c'è da considerare che ho una Tonsillite cronica e che da 3 mesi assumo regolarmente "propecia" per una leggera spolsatura. Cosa devo fare a questo punto? mi devo preoccupare seriamente o aspetto? Vi ringrazio sentitamente.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Non vi sono motivi per allarmarsi, in base a quanto riporta. Tuttavia è necessario che sia sottoposto a visita medica, presso il suo medico curante, per la valutazione dei linfonodi o tumefazioni agli arti superiori, e per la formulazione del programma diagnostico più idoneo.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna