salve, sono un ragazzo di 28 anni che pratico calcio a l livello agonistico come portiere, ho fatto la visita sportiva consistente nell'elettrocardiogramma e durante l'ecg sotto sforzo sono diventato pallido.Il medico mi ha comunque detto che non ho problemi e posso continuare a giocare.Ieri , appena mi sono svegliato ho avvertito un formicolio leggero a tutto il braccio sinistro associato a dei piccoli doloretti dalla parte del cuore,cio' è durato per tutta la mattina.Non ho problemi di cervicale e non penso sia dovuto ad una posizione errata nel dormire.Dopo aver mangiato,al pomeriggio , appena salito al lavoro i fastidi sono aumentati, non riuscivo a stringere la mano , non avevo forza e il formicolio al braccio ed alla mano è diventato piu' forte,in piu' sono diventato pallido, ho avuto una vampata di calore ,dei giramenti di testa e mancanza di fiato.Poi pian pianino è sparito tutto.Fumo molto e bevo alcolici.Un' altra cosa, l'anno scorso durante la visita sportiva , durante l'ecg sotto sforzo ho avuto un attacco di TPSV.Voi cosa mi consigliate di fare?grazie Simone