20-03-2008

Salve sono un ragazzo di 28 anni. faccio un lavoro

Salve sono un ragazzo di 28 anni. Faccio un lavoro abbastanza stressante che prevede viaggi in tutta Europa, prendere decisioni strategiche importanti e di grande valore economico. Sono un tipo che si stressa molto facilmente, la ansia mi assale facilmente. Noto proprio in questi momenti di estrema tensione dolori lievi al petto e in particolare nei due lati del collo che sono attaccati alle spalle. Faccio molto nuoto. Mia madre insiste che dovrei subito vedere un cardiologo e fare un ECG. Tuttavia, conoscendo la facilita con cui va dai medici, mi sembra una decisione troppo affrettata. Forse sarebbe meglio il medico di base o fare una visita normale da un cardiologo. Tuttavia considerando che questi dolori mi vengono quando sono sotto stress, non sono molto convinto di andare. Mi potrebbe dare un consiglio? Come detto avverot dolori al petto e in a particolare dove il collo si unisce alle spalle. Grazie Saluti Alex
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il dolore toracico può essere dovuto a numerosissime condizioni patologiche e non, e, in ogni caso, è un sintomo da tenere nella giusta considerazione. E’ probabile che, come Lei dice, i suoi dolori siano di origine psicogena, nel qual caso, sarebbe opportuno limitare le condizioni stressogene e /o consultare uno psicologo. D’altrocanto, lo stress emotivo, analogamente alla attività fisica, causa un aumento della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa, i 2 fattori che aumentano maggiormente le richieste energetiche da parte del cuore. Pertanto, consulterei, in prima istanza, un cardiologo per effettuare un Test da sforzo, che, se negativo, sarebbe sufficientemente accurato per escludere una malattia coronarica
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!