08-04-2008

Salve sono un ragazzo ex talassemico trapiantato

Salve sono un ragazzo ex talassemico trapiantato di midollo osseo nel 1988, attualmente sto bene ho 29 anni. eredità del trapianto l'HCV genotipo 2a e 2c. Le diverse biopsie fatte negli anni hanno dimostrato sempre dal 1990 un grado di fibrosi di F2. Qualche mese fa ho fatto un pò di analisi: Fibroscan KPA 8.6 fibrosi F2. Ecografia con fegato nella norma per forma e dimensioni.Got 24 GPT 52, sodio 137, potassio 4.3, proteine totali 7.1, albumina 62.2, alfa1 2.8, alfa2 8.6, beta 10.9, gamma 15.5, rapporto a/g 1.65., ves 1^ora 3, PTT 33, fibrinogeno 248, proteina c reattiva 1.0, WBC 5.85, RBC 6.46, HGB 13.1, PLT 207. Attualmente sto facendo una cura per l'infertilità. Per questo motivo l'epatologo che mi sta seguendo dice che la situazione del fegato consente di aspettare il futuro, dando priorità alla questione ormonale, per intraprendere una cura contro hcv, visto che la situzione è stabile dal 1988. Vorrei un parere da voi. Inoltre il mio medico ha paura degli effetti della cura su di me che sono un trapiantato per talassemia, anche se da Pesaro dove sono stato trapiantato dicono che nn vi sono problemi. Attendo da voi un parere. Grazie
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Riteniamo che possa e debba intraprendere una terapia antivirale per debellare il virus C.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!