salve, sono una donna di 46 anni, mi è stato riscontrato un tumore del colon-retto al livello del sigma medio della lunghezza di almeno 5 cm. all'esame istologico il tumore è risultato di livello g2. il tumore mi è stato asportato, ma al fegato sono state riscontrate delle metastasi, leggo dal referto tac: "falda di versamento peritoneale in sede... Leggi di più pelvica. fegato aumentato di volume, a densità parenchimale disomogenea per la presenza in corrispondenza sia dei segmenti di destra che di sinistra di multiple lesioni ipodense del diametro compreso tra 60 e 10 mm di aspetto metastatico".i medici sono orientati ad una terapia chemioterapica, io pero',ho letto su internet di varie tecniche: la tomoterapia; la radiochirurgia stereotassica; della terapia fatta con delle proteine estratte da un pesce tropicale, lo zebrafish. Vorrei un opizione "terza". Le persone o i vari medici che ho interpellato mi veicolano verso le loro eperienze, in pratica tendono a portare "acqua al proprio mulino", per questo vi sto scrivendo, per avere un opinione piu' obbiettiva. E dunque, cosa mi consigliate? quale di queste terapie è più efficace?