Salve. Sono una signora di 40 anni (anche se mi sento ancora una ragazzina) con Sindrome di Marfan diagnosticata quando avevo 11 anni. Non ho mai fatto esami genetici ma sono sicura di avere questa sindrome per le mie caratteristiche fisiche e per i problemi medici avuti fino ad oggi. Sono stata operata di scoliosi al Gaetano Pini dove mi e’ stata... Leggi di più diagnosticata in eta’ adolescenziale questa sindrome. Sono stata operata di distacco di retina e ho i cristallini sublussati. Controllo annualmente la dilatazione dell’aorta che ad oggi e’ di mm40, con ecocolor doppler cardiaco. Qualche giorno fa, ad un mio famigliare, e’ stato prescritto un farmaco o meglio un integratore VITREOCLAR CRONO per un problema agli occhi. Il foglio illustrativo di questo integratore riporta “Vitreoclar crono contiene tutte le sostanze utili per il trofismo dei tessuti connettivi: Collagene di tipo II, acido ialuronico, condroitinsolfato e glucosamina. In particolare, il condroitinsolfato e la glucosamina agiscono tra di loro in modo sinergico: infatti, se la glucosamina stimola il metabolismo delle cellule connettivali, favorendo la sintesi della componente fibrillare della matrice, il condroitinsolfato agisce stabilizzando le fibre collagene ed impedendo che queste vengano attaccate dai processi di degradazione enzimatica. La formulazione del Vitreoclar crono e’ completata da un estratto di semi d’uva (vitis vinifera) che contiene alcuni principi naturali, le proantocianidine (dette anche leucocianidine), che inibiscono l’attivita’ degli inzimi che degradano il collagene e l’acido ialuronico. Inoltre, essendo dotate di una forte attivita’ antiossidante, le proantocianidine linitano gli effetti dannosi determinati dai radicali liberi”. Cosciente che questo farmaco e’ specifico per gli occhi mi chiedevo se esiste in commercio un analogo farmaco o integratore che dia beneficio a chi e’ affetto dalla Sindrome di Marfan o al tessuto connettivo in generale. Ringrazio tantissimo per l’attenzione e complimenti per il sito.