Salve, vi scrivo per un problema che purtroppo va avanti da molto tempo e che sembra non avere soluzione. Ho 20 anni, fin da piccola ho sempre avuto dei capelli abbastanza sottili, lisci e non eccessivamente folti, ma tutto sommato sempre sani, nel senso che ho sempre avuto una crescita normale e non ho mai sofferto di cadute e quant'altro. Però,... Leggi di più da circa 4-5 anni, i miei capelli hanno iniziato ad indebolirsi sempre più, a diventare sempre più fragili e a spezzarsi e a non crescere più. La cosa più strana di questo mio problema è che i capelli si spezzano in particolar modo nella zona della nuca, causando delle asimmetricità molto evidenti e per me davvero imbarazzanti. Inizialmente ho attribuito questo mio problema alla mia scarsa attenzione e cura per i capelli, infatti ammetto di non essermene presa come avrei dovuto, non tagliandoli regolarmente e cose simili, ma soprattutto attribuisco i miei problemi, non so se giustamente o a torto (perchè non so se una cosa simile abbia potuto avere delle ricadute simili anche nel corso degli anni, nonostante sia un episodio isolato), ad un trattamento di decolorazione e annessa tintura fatto qualche anno fa che credo possa aver indebolito ulteriormente i capelli. Negli anni successivi, consapevole del danno, non li ho più tinti o decolorati, niente di niente, anzi, ho iniziato a prendermene cura e a tagliargli con regolarità, cercando di irrobustirli e rinforzarli. Purtroppo con il passare degli anni questo problema, invece di migliorare, è soltanto peggiorato e così pochi mesi fa ho preso appuntamento con un dermatologo il quale, dopo una visita sommaria e approssimativa, mi ha prescritto " Bioscalin R-Plus con SincroBiogenina", "Pertrofil Fiale" e "Liperol Plus Shampoo". Per quanto riguarda Bioscalin, il dermatologo non ha specificato per quanto tempo dovessi assumerlo; ormai è un mese che ne faccio uso e non so se proseguire o meno; stessa cosa con Pertrofil, e Liperol Plus, mi ha fornito indicazioni alquanto sommarie sul loro utilizzo. Ho iniziato questa cura circa un mese fa: prendo Bioscalin tutte le mattine, metto mezza fiala di Pertrofil il giorno prima dello shampoo e metto Liperol a secco sui capelli, lascio agire per circa 5 minuti e poi risciacquo. Il dermatologo non mi aveva detto di usare lo shampoo in questo modo però, leggendo le indicazioni, ho notato che questa era la modalità da usare per i capelli secchi e sfibrati. Inoltre, visto che le fiale di Pertrofil producono purtroppo un odore a dir poco nauseabondo, ogni tanto, quando faccio lo shampoo, per paura che gli altri possano avvertire lo stesso odore, uso una piccolissima quantità di un comune shampoo commerciale, uno della linea "Garnier Ultra Dolce", per cercare di risolvere quest'altro problema. Ormai è passato un mese e non vedo grandi miglioramenti, E' tutto nella norma oppure non è questa la terapia giusta per il mio problema? Ho questo dubbio perchè, cercando un po' in rete, mi sono resa conto che questi farmaci sono quelli utilizzati per curare l'Alopecia Androgenetica. Non credo di soffrire di questa patologia, inoltre lo stesso dermatologo non mi ha fatto una simile diagnosi. L'unico piccolo miglioramento che ho notato è che durante lo shampoo non c'è più nemmeno quella fisiologica caduta che tutti hanno. Però, per quanto riguarda i capelli che non crescono e si spezzano, in particolar modo quelli della nuca, non noto alcun miglioramento. Sono molto demotivata perchè sto davvero cercando di fare di tutto per risolvere questo mio problema, ma davvero sembra che sia tutto inutile. Scusatemi per la lunghezza della mia descrizione, ma sono davvero disperata. Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione.