Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

07-05-2013

Salve dottori. purtroppo ho un problema che mi

Salve dottori. purtroppo ho un problema che mi affligge ormai da 3 anni circa e non sono riuscita ancora a trovare un rimedio. sono una ragazza di 24 anni e da circa 3 anni,più o meno in coincidenza con l'inizio dei miei primi rapporti sessuali, ho iniziato a soffrire di cistite. Ogni tot mesi mi si ripresenta e con gli stessi sintomi : dolore e frequenza nella minzione. Mi sono recata sia dal mio medico curante che mi ha fatto fare ben due volte le analisi dell'urina e l'urinocoltura e sia dalla mia ginecologa la quale mi ha solo prescritto detergenti intimi appositi, ma tutto ciò senza alcun risultato. Dalle analisi dell'urina e dall'urinocoltura non è mai risultata alcuna infezione batterica (pertanto non è stato possibile seguire una cura mirata) e altrettanto dicasi a seguito di tampone vaginale durante apposita visita ginecologica. premetto che lavoro 4 giorni a settimana in piscina (di cui almeno 2 -3ore stando in acqua) e che temo sia dovuto a ciò il ripetersi della cistite. Cosa posso fare per risolvere il problema?può esser dovuto al mio lavoro in piscina?o ai rapporti sessuali ( anche se sempre protetti e con tutti gli accorgimenti possibili)?!o può essere anche correlato con il presentarsi di diarrea frequente?inoltre dato che sia mia nonna che mio padre ne soffrono,può essere un quacosa di genetico? proprio stamattina mi è tornata la cistite e dato che devo assumere ciproxin per 5 giorni, e io assumo minesse come pillola contraccettiva, è possibile che tale antibiotico possa interferire con l'assorbimento della pillola?? vi prego di aiutarmi e di consigliarmi. sono disperata perchè non so proprio cosa fare. grazie anticipatamente
Risposta

CARA SIGNORINA,

HO PRESO VISIONE DELLA SUA DETTAGLIATA E-MAIL E CAPISCO LA SITUAZIONE. DIREI PRIMA DI TUTTO DI ESEGUIRE UN ESAME URINE CON URINOC. ED ABG PER GERMI COMUNI, MICETI, PROTOZOI, MICOPLASMI, CLASMIDIA TRACH. IN MODO DI CAPIRE SE TRATTASI QUESTA VOLTA DI CISTITE BATTERICA. NEL FRATTEMPO NON PRENDA TERAPIA ANTIBIOTICA SE NON MIRATA IN BASE AL REFERTO DELL'ESAME URINE E COMINCI LA SEGUENTE TERAPIA :

-- IVUCRAN 500 MG. CP. : 1 CP. LA MATTINA PER 30 GG. ;

-- CISTOMAN 100 MG. CP. : 1 CP. DURANTE LA GIORNATA PER 30 GG. ;

-- TERAPIA IDROPINICA ( BERE ALMENO 2 LITRI E 1/2 DI ACQUA AL DI' .

iNOLTRE LE CONSIGLIO DI ESEGUIRE UNA ECOGRAFIA VESCICALE ED EVENTUALMENTE ANCHE UNA CISTOSCOPIA.  PRENDA VISIONE DEL SITO DA ME REALIZZATO SU QUESTA PATOLOGIA : www.cistite-iuv.it  DOVE POTRA' TROVARE ANCHE UNA DIETA ALIMENTARE ED UNO STILE DI VITA ADEGUATO.

DISTINTI SALUTI.

DOTT.FAMIANO MENESCHINCHERI

TAG: Infezioni | Reni e vie urinarie | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!