Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

16-03-2004

Salve, volevo porvi un quesito. molti mesi fa ho

Salve, volevo porVi un quesito. Molti mesi fa ho mangiato delle cozze avariate che nei giorni successivi all'assunzione non mi hanno provocato disturbi particolari. Dopo circa un mese e a tutt'oggi avverto un capogiro-vertigini continui nell'arco della giornata. Tali sintomi sono associabili a dei problemi relativi al pesce avariato che ho mangiato? Che esami mi suggerite di fare? Ringrazio cortesemente per la cortese risposta che vorrete darmi.
Paginemediche
Risposta di:
Paginemediche
Risposta
Ritengo molto improbabile che le vertigini possano essere correlate all’assunzione di pesce avariato molti mesi fa. Mangiare pesce avariato può provocare indigestione, con sintomi come nausea, vomito e diarrea, che però si manifestano immediatamente dopo (solitamente entro 12-24 ore). Il consumo di frutti di mare crudi o poco cotti, avariati o freschissimi, possono poi esser contaminati con alcuni germi, come per esempio la salmonella o il virus dell’epatite A; nel primo caso si può avere una gastroenterite (vomito, diarrea, febbre) che insorge dopo 24-48 ore e dura qualche giorno; nel secondo caso si può contrarre un’epatite A, che si manifesta solitamente entro 15-40 giorni, e che comunque non si manifesta con vertigini, per le quali sarebbe quindi necessario indagare cause diverse.
TAG: Biochimica clinica | Esami | Medicina generale | Patologia clinica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!