Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

10-12-2012

Salveho notato che sulle forbici che sono in

Salveho notato che sulle forbici che sono in cucina nella parte interna ci sono tracce di ruggine vicino alla punta, evientemente causate dal fatto che le forbici non fossero di acciaio inox e sempre un po a contatto con l'acqua in cucina avranno fatto la ruggine.Dato che suppongo che mia madre le usi regolarmente in quell'ambiente (ore le tolgo però dalla cucina!!!),sia se deve aprire un pacco di pasta sia se deve pulire del pesce o tagliare pezzetti di carne ecc,, mi chiedevo se potesse essere pericoloso che gli alimenti poi ingeriti fossero venuti a contatto con tale ruggine. Io me ne sono accorta oggi ma suppongo che la siuazione fosse andata avanti per un po. Io ho fatto l'ultima vaccinazione a fine 2001 e quindi suppongo che avrei dovuto rifarla a fine 2011. Sono cosi fiscali i termini? cmq andro a rifarla appena possibile. Per la questione forbici-ruggine-alimenti ingeriti posso stare tranquilla? Serve per forza una ferita aperta vero per far passare il tetano o esiste anche una via ingestiva? Eventualmente dopo quanto tempo e quali sono i sintomi del tetano (sempore meglio saperlo anche per il futuro, non si sa mai) GRAZIE
Risposta di:
Dr. Antonio Cutuli
Specialista in Medicina generale e Odontostomatologia
Risposta
il plasil è un anti-emetico cioè arresta lo stimolo del vomito. Se il dolore è urente sarebbe stato più indicata una terapia antiacida tipo la ranitidina, il lansoprazolo o anche maalox alla sua età signora, escluderei anzitutto che i disturbi sofferti possano essere attribuibili ad episodi ischemici, ma la miscela terapeutica antalgica da lei effettuata è stata certamente gastrolesiva, oltretutto senza alcuna copertura gastrica. sospenderei per lungo periodo l'assunzione di FANS (farmaci antiinfiammatori non steroidei) associati al cortisone (bentelan). il paracetamolo (tachipirina) non ha controindicazioni il paracetamolo è un principio attivo assolutamente ben tollerato per cui non ha controindicazioni con l'assunzione della terapia elencata. non mi soffermo sulla dipendenza che induce l'alprazolam!! il tetano è una temibile infezione causata dal clostridium tetani che non si diffonde per via digestiva in quanto il bacillo non è gastroresistente. Comunque è auspicabile non usare oggetti arrugginiti in cucina!!
TAG: Biochimica clinica | Esami | Medicina generale | Patologia clinica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!