Scusate, sono disperato, mio padre è stato ricoverato con un numero di globuli rossi estremamente basso (1.5); dopo la degenza la diagnosi è stata la seguente. “Anemia acuta post emorragica corretta con emotrasfusioni per gastrite emorragica da FANS (HP test positivo) in pz con pancitopenia cronica da Cirrosi epatica HCV correlata in fase ascetica... Leggi di più e da iniziale quadro di AREB-T, aortomiocardiosclerosi ipertensiva, osteoartrosi diffusa. Ipertrofia prostatica benigna con ricorrenti episodi di cistite emorragica”. I farmaci prescrittigli sono: KANRENOL 100; LASIX; EPARGRISOVIT; PREFOLIC; KONAKION; LUCEN 40; LEVOLAC. Ad un mese dalle dimissioni la conta dei globuli rossi è nuovamente bassa (dimesso con 4.0, attualmente è 2.6) e mio padre accusa delle crisi durante le quali si alza la temperatura corporea, non riesce a respirare bene ed accusa contrazioni dei nervi delle gambe e del collo. Alla visita di controllo ci hanno detto che ci sarebbe bisogno di una nuova Trasfusione ma che ora non è il momento giusto per farla. Vi prego, vorrei sapere, se possibili, cosa ne pensate e se c’è qualche farmaco per far si che, almeno, che soffra il meno possibile. Vi ringrazio anticipatamente per l’aiuto ed il sostegno che, eventualmente, vorrete concedermi. Grazie.