Salve, Verso la fine del 2019 mi sono preso una bronchite che ho curato. Dopo pochi mesi, attorno febbraio 2020 ho sentito riprendere quella stessa sensazione di bronchite (sensazione strana nel respiro) cosí, pensando ad un suo ritorno, ho ripreso in modo autonomo la cura per circa una settimana, non vedendo progressi. Da lí è iniziato in giro interminabile ancora oggi di diversi medici perché da piú di un anno vivo con una costante sensazione di un piccolo fastidio alla gola, prima registrato come se fosse un piccolissimo grumo di muco, che deglutendo portavo via, ma è sempre rimasto lí. Pensando che il problema sia polmonare, ho sentito diversi specialisti pneumologi che mi hanno sempre detto che polmoni e bronchi sono puliti, dandomi dell'aerosol da fare pensando a qualche forma di allergia. Non ho ancora eseguito una spirometria perché causa Covid-19 non sembra cosí facile eseguirne una. Nonostante sia sempre tutto uguale, proprio scorsa settimana ho avuto un virus intestinale e una sera ho vomitato. Dopo aver rigettato ho notato che questa sensazione si è leggermente fatta piú persistente (prima del rigetto, non ho percepito mai nessun cambio, ne in positivo, ne in negativo in piú di un anno), ma ora l'aver vomitato ha acceso questo cambio per cui sto cercando di prendre un appuntamento con un otorino. Cosa potrebbe essere questa sensazione in gola? E perché sento questa diverse percezione proprio perché ho vomitato? Possono essere correlati a qualche disturbo gastrico (anche se non ho mai avuto problemi di questa natura? Tutto sembra essere partito dopo la bronchite). Grazie mille e buon lavoro.