L’ESPERTO RISPONDE

Sfoghi cutanei e bruciori intimi

Salve, vi scrivo perché sto avendo diverse cose nel mio corpo, dalla testa alle zone intime e non capisco. Il medico di base purtroppo non è stato di grande aiuto. Sono una donna di 28 anni. A partire da 12-13 anni, col primo ciclo ho iniziato a dimagrire e sono comparsi i primi brufoli. Da lì non ho più preso peso, sono rimasta sempre sotto, con conseguente sottosviluppo mammario. Attualmente sono 162 cm x 49 kg.Negli ultimi mesi il mio corpo ha avuto dei peggioramenti: eccessiva forfora con tanto di pustole doloranti in testa, capelli secchi, sfibrati, sfoghi cutanei pustolosi fino al fondoschiena. La lingua al mattino è biancastra o giallastra, spesso pizzicante insieme al palato, con sensazione di bocca impastata. Vado di corpo dalle 2 alle 4 volte al giorno, non sempre "bene". Strana sensazione alla pancia, a volte nausea e/o mal di testa. Sento l'urina che a volte mi brucia la pelle e ho bruciore sia all'esterno che all'interno della vagina con perdite bianco-gialle.Non sono state riscontrate malattie sessuali infettive o altro dai tamponi, tranne la numerosa presenza di leucociti. la ginecologa ha sostenuto un'alterazione del ph e del sistema immunitario. Ho preso dicoflor elle per due mesi e 9 ovuli di polybactum, ma non è cambiato niente. ora farò sia una visite ginecologica che dermatologica, ma non mi sento affatto in salute. Che altre visite posso fare per capire cosa ho? può essere che ho troppa acidità nel corpo, un'infezione, un parassita o un eccesso di tossine? per favore aiutatemi. Grazie in anticipo.

Risposta del medico
Specialista in Dermatologia e venereologia

Buonasera. Il quadro da Lei descritto è compatibile con diverse situazioni insorte più o meno nello stesso periodo (es. dermatite seborroica, follicolite del cuoio capelluto, bocca urente, bruciore intimo, etc) da ricercare al momento della visita dermatologica. Il Suo dermatologo a seconda del quadro clinico attuale (es. anamnesi, esame obiettivo, esito di eventuali esami ematochimici e strumentali da lui richiesti), Le indicherà come procedere con la terapia, quali eventuali altri esami di approfondimento diagnostico effettuare (check up), ed eventuali altre consulenze specialistiche. A distanza purtroppo è difficile risalire alle possibili cause di una tale reazione dell'organismo.Al momento della visita di controllo, Le saranno fornite indicazioni più precise anche sulla base del tipo di risposta a eventuali terapie finora praticate. In bocca al lupo!

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Assorbenti interni: sicurezza e rischi dei tamponi intimi
Assorbenti interni: sicurezza e rischi dei tamponi intimi
6 minuti
Eczema: cause e sintomi
Eczema: cause e sintomi
1 minuto
Allarme processionaria: quali sono i rischi?
Allarme processionaria: quali sono i rischi?
1 minuto
Test allergologici
Test allergologici
3 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Pescara (PE)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Dermatologia e venereologia
Siracusa (SR)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Prov. di Roma
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Dermatologia e venereologia
Messina (ME)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Dermatologia e venereologia
Barga (LU)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Pompei (NA)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia
Carrara (MS)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Prov. di Perugia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Milano (MI)