Salve dottoressa Sono una ragazza di 21 anni e da gennaio ho iniziato ad avere problemi di acne (non particolarmente forte) nella zona del mento. Quest?ultima è stata aggravata dal mio usare cosmetici errati, toccarmi il viso e spesso spremere i brufoletti. Pensando subito ad un problema ormonale mi è stata data la pillola yaz. L?ho assunta fino a... Leggi di più maggio (migliorando la mia alimentazione ed evitando cosmetici di ogni tipo), l?acne era passata e avevo solo qualche piccola macchia. Ho smesso la pillola poiché mi dava problemi all?umore, mi sentivo sempre stressata, triste e molto gonfia. Terminata la pillola ero terrorizzata di tornare ad avere l?acne e ho ridotto quasi a 0 i latticini, i fritti e i dolci. Mangio cibi integrali e carni di pollo e tacchino. Non bevo latte. Non uso cosmetici di nessun genere e da due mesi mi lavo il viso con un detergente bio, uso un tonico di acqua e aceto di mele e applico un gel all?aloe. Purtroppo però mi capita ancora di ingerire prodotti caseari (molto raramente e sotto forma di dessert o formaggio) e ho notato che, proprio nella zona del mento e ai lati della bocca, si formano delle bollicine. Alcune sono rosse, come un sfogo, altre invece hanno la puntina bianca ma non vi è pus e la pelle è molto secca e sottile. Ho fatto un prick test e non mi è stata segnalata nessuna intolleranza al lattosio. Può essere stato un test poco accurato? Si tratta di qualcosa legato alla mia acne passata o è di altra natura?