Gentilissimi professori,sono una ragazza di 29 anni normopeso con sindrome PCOS diagnosticata da poco.Negli ultimi 6 mesi ho preso 14kg pur mangiando come sempre, solo ora è venuta fuori una forte insulino-resistenza con probabili crisi ipoglicemiche reattive trattata con metformina 3volte al giorno,e leggero ipotiroidismo Infatti dopo pranzo mi sento confusa,ho vertigini giramenti di testa,astenia Oltre questo quadro però negli ultimi giorni mi sento molto stanca,ho sempre sonno che cerco di combattere con molti caffè, tante attività quotidiane mi restano difficili,delle volte sento di dondolare quando sono in posizione eretta.Questo stato non è continuo ma si verifica quando mi sottopongo a qualche sforzo prima per me normalmente svolto.Se mi muovo velocemente mi viene fiato corto tachicardia ecc nei casi acuti di malessere la pressione sanguigna non supera i 90 di massima .Dalle analisi è risultato un cortisolo urinario libero bassino valore 51(range 55-289).L'endocrinologa mi ha chiesto di ripetere l'esame ma attribuisce questi disturbi all'insieme dello squilibrio ormonale non ancora curato.Ora io mi domando potrebbe la stanchezza dipendere sopratutto dal cortisolo?Vi ringrazio infinitamente.