Da 6 anni soffro di stitichezza a fasi alterne.Sono molto ansioso e da sempre noto che una tensione più forte (specie se improvvisa) mi avvia lo stimolo a defecare.Talvolta ho avuto coliche addominali (specie dopo diversi giorni che non andavo al bagno), che una volta defecato imperiosamente si calmavano.Dopo una dieta strettissima a base di cibo... Leggi di più integrale e 2-3 litri d'acqua al giorno l'alvo è da 1 mese regolarissimo senza più gonfiori, flatulenze etc., con feci non più dure ma sempre più morbide ed una bella sensazione di intestino svuotato e libero. A seconda di più o meno stitichezza nei 6 anni ho sofferto di un pò di muco ma mai in modo copioso.Ultimamente è appena visibile.Tutti i medici da questi segni clinici hanno affermato che trattasi di colon irritabile, tranne uno specialista che mi ha prenotato un'urgente colonscopia dicendo che la mucorrea (così l'ha chiamata) può essere causata da un polipo villoso.Ma se così fosse in 6 anni un polipo non avrebbe dato anche ben altri sintomi? Un altro medico mi ha detto che il muco sarebbe stato sempre di più, molto abbondante, e che prima di tutto dovevano apparire anche sanguinamenti ed eventuale diarrea mucosa.Ha aggiunto che per mucorrea si intende emissione copiosa di muco ( e non è il mio caso) e che il fatto che oggi abbia sempre meno muco è indice che questo non può esser causato da polipi. Più chiedo in giro e più arrivano risposte contrastanti. Lei che ne pensa? Premesso che comunque sia farò la colonscopia, potrei sapere una volta per tutte la chiara sintomatologia ( e come questa sintomatologia si evolve) di questi polipi?Grazie e cordiali saluti.