28-06-2017

Sintomi da astinenza dopo interruzione di farmaco per ansia

Gentile Dottore, volevo chiederle un parere su una mia situazione, 27 anni e da 3 anni e mezzo assumevo elopram per ansia e panico con buoni risultati devo dire. In questo tempo non avevo mai considerato l'interruzione perché mi trovavo bene, tuttavia, a fine maggio ho scoperto di essere incinta così a malincuore ho dovuto toglierlo come imposto dalla mia psichiatra, lo scalaggio è stato piuttosto veloce, le 12 gocce che prendevo, le ho eliminate in circa 15 gg, con ultima assunzione mercoledì scorso.

Purtroppo da quel gg sono tormentata da lievi ma fastidiose vertigini, non imputabili ad altro, anche perché era un sintomo che provavo già allo scoppio del disturbo. Inoltre mi senti più nervosa. La dottoressa, alla quale ho telefonato per riferire il tutto, con tono evasivo, mi ha detto che sono fenomeni che passeranno col trascorrere dei gg e che non posso fare nulla se non resistere, lei è assolutamente contraria ai farmaci in gravidanza. Ho letto bene il bugiardino dove porte le vertigini tra i primi sintomi della sospensione. Ad oggi è passata una settimana e ci sono ancora più che altro se giro gli occhi. Secondo lei andranno via? Ci vogliono tanti giorni? Grazie

Risposta di:
Dr. Gianpiero Molucchi
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia
Risposta

Pare proprio di tratti almeno in parte di sintomi di tipo astinenziale. Non è chiaro perché le sia stata prescritta la terapia con Ssri. Sarebbe opportuno che ne parlasse con il suo psichiatra che potrà indirizzarla ad un trattamento. Pensi al suo bimbo, sarà già utile.

TAG: Farmacologia | Malattie psichiatriche | Psichiatria | Salute mentale
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!