20-12-2005

Soffro da 4/5 anni di pressione minima alta.

Soffro da 4/5 anni di pressione minima alta. Recentemente (11/2005) ho avuto una crisi ipertensiva (210/140). A seguito della stessa mi sono stati più volte cambiati i farmaci. Ho pertanto consultato un nuovo cardiologo che mi ha prescritto la seguente terapia: moduretic (mattina), norvasc 10 mg.(sera). Mi è stata sostituita la precedente Terapia (rappresentata da: losazid 100mg -mattina, cardura 2mg e 1/2 dilatrend 25 -sera) in quanto ritenuta poco protettiva per un soggetto di 108 Kg. E' vero che il norvasc rimane in circolo 33 ore mentre i farmaci che precedentemente prendevo mi coprivano per poche ore? E' corretto abituare il fisico di una persona ancora giovane al quotidiano uso di un diuretico? Sto effettuando tutti i test clinici. Faccio presente che al momento della crisi ero in terapia ortopedica con Seractil 300mg. (causa?). E' chiaro che mi conviene dimagrire di almeno 20 Kg. grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
In parte ha già risposto. I diuretici se correttamente utilizzati sono ben tollerati.